Pince Mulatò: bevete alla mia salute e salutatemi il Bianconiglio!

Pince Mulatò: che cosa significa lo sanno (forse) solo loro, i proprietari di questa curiosa e insolita locanda dove fermarsi a bere una birra – magari anche ubriacandosi un po’ – e dimenticarsi di tutto il resto. Questo luogo così incredibilmente remoto si trova nel piccolo paese di Sirok, in mezzo a una campagna rigogliosa lungo le strade meno battute di tutta l’Ungheria del nord. Il che vuol dire ai margini del mondo. E sebbene sia indubbiamente un villaggio vivace e pittoresco, attorniato da boschi e prati fioriti, Sirok sembra dormire da sempre il sonno eterno del Tempo. E il punto di ritrovo di tutti (!) i suoi pochi abitanti è proprio Pince Mulatò, scavato nella roccia della montagna – neanche fosse la tana del Bianconiglio o la dimora di un ciclope. In realtà, ricorda il mondo di Tolkien: Contea, Hobbiville, il Drago Verde. Il suo stesso nome possiede un suono esotico che evoca terre lontane e armoniose. Se avete fame, sete o semplicemente voglia di osservare il silenzio, percorrete la Statale 24, lasciate il bivio per Pétervására sulla sinistra e procedete verso est. Il locale si trova dopo 200 metri circa, sulla sinistra, in fondo a un piazzale. Molto probabilmente non scorgerete subito l’ingresso, perché completamente ricoperto da foglie. Abbiate coraggio ed entrate. Dentro è buio come la bocca dell’inferno, ma le sue luci tenui sono in grado di regalare una più che suggestiva atmosfera da fiaba. E per smaltire una (eventuale) sbornia o abbondante libagione – la cucina ungherese sa essere spesso piuttosto importante – si può percorrere il lungo e tortuoso sentiero che conduce fino in cima al monte su cui troneggia l’antico castello Darno, risalente al XIII secolo. Nonostante fosse stato fortificato da imponenti bastioni, fossati e terrapieni, cadde ugualmente in mano ai turchi, che lo occuparono per ben 90 anni. Oggi si vedono solo le rovine, ma il sistema di cantine sottostante è ancora percorribile. Se riuscite ad accedervi, sappiate che il rischio di perdersi è quasi una certezza…

Geolocalizzazione di Pince Mulatò

Leave a comment

ricevi le news

Resta aggiornato su nuove destinazioni, consigli, approfondimenti, curiosità dal mondo.

Professione Viaggiatore 2022. All Rights Reserved.