Piccoli spunti per grandi viaggi

Professione Viaggiatore

Caro viaggiatore, se sei approdato fin qui vuol significa che sei alla ricerca di un'esperienza di viaggio diversa e che non ti accontenti delle comuni rotte turistiche. In "Professione Viaggiatore" troverai piccoli spunti che possono rendere grandi i tuoi viaggi, particolari che sanno fare la differenza e che non sempre troverai nelle guide, luoghi poco battuti dal turismo di massa, itinerari alternativi e angoli di mondo in cui sentirsi un po’ pionieri. Troverai anche mete gettonate - non lo neghiamo - ma viste da una prospettiva diversa. Perché cosa c'è di più elettrizzante della novità e del piacere della scoperta? Per tanto che si conosce, c'è sempre e ancora qualcosa che merita di essere esplorato. E vissuto. - Emanuela e Massimo

0
Paesi visitati
0k
Giorni di viaggio
0k
km percorsi
0k
Foto scattate
Il meglio dei nostri viaggi

in un video

Luoghi, panorami, incontri, cibo, musica, felicità

Esplora tutte le

Destinazioni di viaggio

L’arte del girovagare

Itinerari

Sì, girovagare è un’arte. Soprattutto se lo si fa con occhi sempre nuovi, pronti a stupirsi e a saziare l’animo con rinnovata curiosità… Tutti gli itinerari lungo i quali vi conduciamo sono caratterizzati da un filo conduttore, un tema che lega tra loro le singole tappe, trasformando ognuno dei viaggi qui proposti in un’esperienza unica che, una volta provata, siamo sicuri vi rimarrà ancorata al cuore per sempre. Non ci credete? Allora partite – virtualmente – con noi! Non mancheremo di farvi anche degustare prelibatezze e consigliarvi luoghi incredibili dove trascorrere la notte.

Il gotico manuelino: uno stile per descrivere il Portogallo
Il gotico manuelino: uno stile per descrivere il Portogallo

Il gotico manuelino: uno stile per descrivere il Portogallo

Sui binari dell’Orient Express
Sui binari dell’Orient Express

Il fascino dell’Orient Express, tra storia e leggenda, lungo un itinerario che riserva sorprese, soprattutto tra i centri minori Nonostante occasionali riedizioni per una ricca clientela internazionale, l’Orient Express ha da tempo interrotto la sua corsa, incominciata nel lontano 1883. Sino ad allora, i treni erano stati solo ferro, carbone e vapore, semplici mezzi di locomozione per trasportare merci e…

L'altro Libano
L’altro Libano

Libano alternativo: un minuscolo angolo di Medio Oriente dove la potenza della natura trionfa e il tesoro della storia regna indisturbato Se da questo fazzoletto di terra martoriato dalla storia, si escludono le mete più battute dal turismo (ma “battute” è un modo di dire per un Paese che riceve ben pochi visitatori) e le instabili aree di confine, del…

La Spagna di Sergio Leone: tutti i luoghi (o quasi) dei set
La Spagna di Sergio Leone: tutti i luoghi (o quasi) dei set

Spagna. Andalusia. Almeria. Tabernas. È l’unico deserto in Europa a essere stato teatro di molti spaghetti western firmati Sergio Leone. Altri deserti, in Europa, non ce ne sono. È l’unico. Il deserto di Tabernas si trova in Spagna, nella provincia di Almeria. Ed è tra questi ruvidi canyon, che Sergio Leone ha deciso di ambientare molti dei suoi indimenticabili “Spaghetti…

Guascogna: ecco le case dove nacquero D’Artagnan e i tre Moschettieri
Guascogna: ecco le dimore dove nacquero D’Artagnan e i tre Moschettieri

La Guascogna sonnecchia a ridosso dei Pirenei, tra colori forti e antichi borghi abbarbicati. La storia dei Moschettieri inizia proprio qui. La Guascogna è tutta da scoprire e che merita di essere percorsa e ripercorsa fin nei minimi dettagli, visto che non è un luogo notoriamente turistico. Se siete alla ricerca dell’autentico, dell’inusuale e del goliardico, questa fetta di Francia…

Carpazi slovacchi e il mistero delle chiese in legno senza chiodi
Carpazi slovacchi: inseguendo il mistero delle chiese in legno senza chiodi

In Rutenia, regione remota dei Carpazi slovacchi, le chiese stanno in piedi per miracolo. O grazie a precetti di un passato che non muore mai. Rutenia-Transcarpatica. Il nome evoca cacce alle streghe o raid di partito. Invece, è uno dei luoghi più pittoreschi dell’Est Europa, crocevia tra slovacchi, magiari, polacchi e ucraini, con qualche spolveratina rom e yiddish. Qui ancora…

C’era o non c’era una volta...

Storie

C’era o non c’era? È un antico adagio armeno che, nel nostro caso, si adatta perfettamente allo spirito di scoperta che anima ogni luogo da noi visitato. Perché per sapere se “c’era o non c’era” bisogna andare oltre, chiedere, ascoltare, comunicare, esplorare e mai smettere di interrogarsi. Qui troverete angoli di mondo noti e meno noti, e persone incontrate che, ognuna a suo modo, ci hanno lasciato storie, aneddoti e curiosità perdute. Noi ci siamo sentiti in dovere di raccogliere e, ovviamente, di condividerle con voi. Che forma avrebbero i viaggi altrimenti?

Khiva, dolce oasi fra i deserti

L’oasi di Khiva è il primo approdo sicuro delle carovane in Asia centrale che, da mille anni, affascina i viaggiatori con i suoi minareti Ottomila chilometri, da percorrere un po’ in nave, moltissimi a piedi, qualcuno a cavallo o a dorso di cammello. La Via della Seta, con le sue carovane, in cammino dall’Europa verso la Cina, è forse il…

Palestina mon amour, dolore e bellezza

La Palestina esiste ed è bella, tenace, sorridente e sincera, soprattutto ospitale, con le sue radici più profonde del tempo e storie quotidiane che chiedono solo di essere condivise Se si desidera visitare un luogo, bisogna prima di tutto individuarlo sulla mappa, circoscrivere la sua estensione, comprenderne la struttura. Niente di più difficile, se quel luogo è la Palestina. O,…

Asir e il profumo degli “uomini dei fiori”

Un viaggio tra le montagne dell’Asir, provincia dell’Arabia Saudita dove predomina lo stile yemenita e vivono i cosiddetti “uomini dei fiori” A Jeddah, in uno dei caffè storici dell’antico quartiere di Al-Balad, una bambina di circa 7 anni, la carnagione color noce, gli occhi allungati e neri capelli ricci, mi si avvicina con educata discrezione e mi prende in silenzio…

Bellissimi, il paese dei ‘Balui’ che imparò a volare con Montgolfier

Sopra Dolcedo, in mezzo agli ulivi, Bellissimi ogni anno onora l’inventore del pallone aerostatico con il volo di mille mongolfiere di carta Questa che vi raccontiamo è la storia di Bellissimi. Un nome che è tutto un programma, per un villaggio davvero speciale. Bellissimi è una frazione del Comune di Dolcedo, in provincia di Imperia. Ci si arriva percorrendo la…

La miniera di Wieliczka, una meraviglia scolpita nel sale
La miniera di Wieliczka, una meraviglia scolpita nel sale

L’affascinante storia della miniera di sale di Wieliczka e delle sue meravigliose opere d’arte

Merletti di Halas, mai visto nulla di simile!

I merletti di Halas, nati nel 1902, sono l’orgoglio dell’Ungheria nel mondo, dal 2010 ufficialmente patrimonio intellettuale nazionale La piccola cittadina di Kiskunhalas ha un segreto di lunga vita. Un elisir che la mantiene attraente dal lontano 1902: i suoi merletti, un capolavoro artistico ed emozionale unico al mondo. Una vera e propria opera di ingegneria del ricamo che si…

Saluti da...

Cartoline

Vi ricordate le vecchie cartoline che si spedivano dai luoghi di villeggiatura? Quel cartoncino spesso con panorami mozzafiato sul quale si scriveva l’indirizzo e si incollava – con una leccata – il francobollo? Solitamente arrivavano a destinazione quando si era già tornati a casa da un pezzo… In questa sezione, abbiamo voluto fare i nostalgici, trasformando le nostre fotografie in cartoline da inviarvi virtualmente dai nostri viaggi, ognuna con una manciata di righe di accompagnamento - non più di 300 parole - per regalarvi aneddoti, scorci di mondo e curiosità che non immaginereste mai…

Istantanee da sfogliare

Rullini

Il rullino era romantico, vero? Si portavano a sviluppare i negativi, si attendeva il risultato con trepidazione e si condivideva insieme la gioia del ricordo, facendo passare le fotografie di mano in mano, in famiglia o tra amici. In questa sezione, vogliamo fare finta di avere davanti ancora quegli album tutti da sfogliare. Abbiamo perciò bandito le parole. Vogliamo che siano le immagini a parlare, mettendo a nudo dettagli, punti di vista singolari, frammenti di mondo che vi faranno sognare e vi riveleranno più di quanto potrebbe fare un racconto.

consigli viaggio
Per i tuoi viaggi

7 consigli

1. Parti leggero

Ok, va bene essere preparati a tutto, ma ricorda che più leggero è il bagaglio, più sarà maneggevole, e ti permetterà di muoverti di più e con maggiore facilità. In certe situazioni può fare davvero la differenza. Lascia a casa anche i pregiudizi. Li abbiamo più o meno tutti, è naturale, ma in viaggio possono rappresentare un inutile filtro alle tue esperienze, negandoti momenti altrimenti preziosi.

2. Non crearti (troppe) aspettative

Il viaggio non inizia il giorno della partenza ma molte settimane prima, quando incominci a fare preparativi, a leggere le esperienze degli altri, delineare tragitti o inabissarti in interminabili forum alla ricerca di notizie utili e interessanti. Informarsi è giusto, ma crearsi aspettative può essere pericoloso. Perché se ciò che visiti si rivela diverso – nel bene o nel male – da ciò che ti sei immaginato, ne resterai sicuramente deluso. E la delusione è un’ombra che non va più via, nemmeno quando sarai tornato.

3. Non ti accontentare di quello che vedono tutti

Quando parti per un viaggio, è certamente utile portare con te una guida turistica e preparare prima un itinerario. Ma non accontentarti di vedere solo quello che la guida consiglia: esplora, ascolta, respira, guarda con i tuoi occhi. Potresti scoprire luoghi meravigliosi che per qualche motivo la guida stessa ha trascurato. Sono proprio questi i momenti che non dimenticherai più! Ti sentirai un esploratore…

4. Parla con le persone

Nel limite di quelle che sono le barriere linguistiche (in alcuni paesi è davvero difficile) cerca di sfruttare ogni occasione per parlare con le persone del luogo. Potrebbero raccontarti storie, segnalarti posti da visitare o darti interessanti suggerimenti. Ma soprattutto ti aiuteranno a capire la mentalità del luogo. Naturalmente…scegli con cura con chi attaccare discorso!

5. Non essere schizzinoso

Per quanto ti possa sembrare strano, o poco appetitoso, cerca di assaggiare il cibo locale. I sapori e il tipo di cucina raccontano tantissimo del luogo in cui ti trovi e ti aiuteranno ad a comprendere ancora più a fondo la cultura con cui ti stai confrontando. E ricordati comunque che assaggiare non significa dover per forza finire tutto ciò che si ha nel piatto. Ci saranno alcune pietanze che ti piaceranno e altre che no. Ma per saperlo…dovrai provarle!

6. Accetta l'imprevisto

L’imprevisto. Nessuno se lo augura eppure può rivelarsi la chiave di volta del viaggio. A una condizione: non devi arrabbiarti ma accettarlo, pensare che al di là di ciò che non ti aspetti c’è un’opportunità da cogliere. Lascia andare. Tutto ha una soluzione. Non era De André che cantava “dal letame nascono i fiori”? Coglili. E se puoi, ogni tanto, perditi. Perché se ci si smarrisce, i progetti lasciano il posto alle sorprese, ed è allora, ma solamente allora, che il viaggio comincia davvero.

7. Fidati del tuo istinto

Può sembrare banale, ma l’istinto raramente ti tradisce. È quel sesto senso che parla attraverso le sensazioni, a volte senza una logica evidente. Seguilo. Si perfeziona con il tempo, a forza di viaggiare e accumulare esperienza. Non avere fretta ma non smettere di ascoltarti. Per cui se non ti senti a tuo agio in un determinato luogo o situazione, anche se apparentemente normali, passa oltre!

ContattaciFAQ
Contattaci
FAQ
Prima di partire...

Consigli pratici

Vademecum pre-partenza. Alcune cose che non sai, ma che sarebbe meglio sapere prima di iniziare il viaggio. Per praticità, risparmio e sicurezza. Ci sono dettagli che, in molti casi, abbiamo scoperto direttamente sul posto ma che se avessimo avuto modo di sapere prima, avremmo risparmiato tempo, soldi e mal di pancia...

Nuove avventure

In arrivo

Segui sui social le tappe dei nostri viaggi e le nostre esplorazioni!

Sahara Occidentale (Emanuela)

25/2 - 06/03

Nella terra del Piccolo Principe

Con il cuore, senza pregiudizi né aspettative

ultimi post di

Instagram

Abbiamo “𝒗𝒊𝒔𝒕𝒐 𝒄𝒐𝒔𝒆 𝒄𝒉𝒆 𝒗𝒐𝒊 𝒖𝒎𝒂𝒏𝒊 𝒏𝒐𝒏 𝒑𝒐𝒕𝒓𝒆𝒔𝒕𝒆 𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒓𝒆”. Ma se volete che quei momenti non vadano perduti nel tempo…seguiteci! Li troverete tutti qui!
— E & M